Un vero pianoforte

Il grande Jean Renoir aveva otto anni quando, per la prima volta, fu portato a teatro. La commedia si svolgeva — già allora — in un salotto moderno, con mobili “veri”, delle poltrone sontuose, piante, pianoforte. Tutto era autentico in quella rappresentazione.

Il piccolo Renoir non si divertì. Uscì dal teatro triste, stanco, annoiato. I familiari se ne stupirono, lo interrogarono, inquisirono, sorpresi dalla sua mancanza d’entusiasmo. Gli ricordarono, una per una, tutto quanto avrebbe dovuto distrarlo: gli abiti, gli attori, il sipario che si chiude e si apre, la scala, la sala ed il suo splendore, i palchetti dorati, le girandole, le cariatidi, le maschere con i loro berretti, i programmi di sala… Nulla sembrava aver ottenuta la sua approvazione. Nulla pareva averlo attratto. Si volle sapere, comprendere il suo caso. Era forse ammalato all’insaputa dei genitori? Quale misteriosa ragione gli aveva impedito di prendere parte al generale divertimento ed all’approvazione unanime? Che cosa l’aveva fatto soffrire? Gli era stato messo l’abito nuovo che tanto gli piaceva. Le scarpe erano nuove, ma non facevano male. Aveva avuto le caramelle, gli era stato ceduto, ogni volta che l’aveva desiderato, il binocolo di madreperla. La cosa era veramente incomprensibile. Dopo una lunga esitazione, in un singhiozzo, la confessione riuscì, finalmente, a salire dal fondo del petto. Col viso sofferente, disperato, sull’orlo di scoppiare in lacrime, egli disse: « Era un vero pianoforte! »

da un saggio di Louis Jouvet

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...