Un volto interessante: Humphrey Bogart

Il nostro eroe nacque a New York da un’agiata famiglia, trascorse un’infanzia irrequieta. I genitori facevano fatica a tenerlo a bada, dato che il suo carattere, anche da piccolo, era già quello di un ribelle. Finché il padre decise un giorno il colpo di testa: « Se non vuoi studiare, vai pure a fare l’attore ». E lo affidò all’impresario William Brady, senza mancare di raccomandare per il figlio un trattamento duro.

Humphrey non aveva allora i capelli tagliati a spazzola, niente rughe e la sua e la storia di molti altri della sua generazione. Dopo i primi passi a Broadway, verso il 1931/32, fa capolino a Hollywood dove gira alcune particine insignificanti. È ancora presto per lui: non è tagliato né per la commedia né per il western, bisognerà attendere l’affermarsi di un genere che si confaccia ai suoi caratteri fisici.

Si racconta che Arthur Hopkins lo scelse per la parte di Duke Mantee in “La foresta pietrificata” ascoltando la sua voce mentre si trovava nel vestibolo di un teatro: non lo aveva nemmeno visto di persona. Quell’interpretazione gli procurò l’ingresso alla Warner Bros, e il successo arrivò finalmente.

Ernest Hemingway lo definì « il volto maschile più interessante che abbia mai conosciuto ». Frase lapidaria, ma lo scrittore era conscio che Bogart faceva spesso tutt’uno con i suoi personaggi, e doveva tener conto che l’interprete aveva reso, primo di ogni altro, e sulla sua scia, gli umori del tempo e della civiltà americana. Bogart anticipava quella recitazione che poi Marlon Brando e gli altri dell’Actors Studio ribadirono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...