La formula Luchino Visconti

“A Visconti sono state incollate varie etichette con le quali si è cercato di comprenderlo e definirlo, finendo per ingabbiarlo in qualche formula incapace di rendere conto della complessa personalità del regista. Aristocratico, marxista, esteta, arredatore, realista, decadente… Tutte per qualche ragione vere, in quanto parziali quelle etichette erano anche tutte ugualmente fuorvianti nella loro pretesa di racchiuderlo e afferrarlo, riducendo a fittizia univocità un’opera a più dimensioni che per essere colta ed espressa avrebbe semmai bisogno di una non euclidea geometria del linguaggio.”
Luciano De Giusti (I film di Luchino Visconti, Gremese 1985)

Annunci

2 pensieri su “La formula Luchino Visconti

  1. laulilla

    Ti sono grata di questo stupendo frammento, molto più viscontiano che manniano, che mi ha sempre molto impressionata e che, in qualche modo mi ha fatto intendere le ragioni del turbamento che la musica, apparentemente limpida, di Mahler mi provocava. E’ davvero il suo fondo opaco, quasi laido, all’origine di un’ esteriore innocenza che si traduce in note cristalline. Potrei dire che solo Visconti in questo film mi ha fatto capire Mahler. Grazie ancora e buon anno nuovo!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...